Amphibia
Gli Anfibi, o Batraci, rappresentano la Classe degli esseri viventi più minacciati sulla terra. La loro presenza garantisce la buona salute della biodiversità e degli ambienti naturali e fornisce utili informazioni sul degrado degli habitat e sull’ecosistema idrico. Essi costituiscono inoltre un anello sostanziale della catena alimentare, in quanto grandi consumatori di insetti e, a loro volta, alimento per uccelli, piccoli mammiferi e rettili. Il nome deriva dall’associazione di due parole greche, Anfi = ‘doppio’ e bios =‘vita’, cioè doppia vita, per il fatto che almeno una fase della loro esistenza si evolve nell’ambiente acquatico. Attualmente la scienza ripartisce gli anfibi in tre ordini diversi: Urodelia o Caudata, che annovera batraci caudati come Tritoni e Salamandre, prevalentemente acquatici; Anura, che comprende specie prevalentemente terrestri senza coda e con lunghe zampe posteriori come Rane e Rospi e infine Apoda, di cui fanno parte forme vermiformi, con occhi rudimentali e prive di arti, in genere viventi nell’ambiente ipogeo. Quasi tutte le specie autoctone hanno bisogno di acqua per riprodursi e sviluppare le varie fasi larvali. Fin dalle prime notti senza gelo di fine inverno iniziano le migrazioni verso i luoghi di deposizione delle uova; le migrazioni delle rane si allungano in periodi di 6 – 10 settimane, mentre quelle dei rospi sono più concentrate e pertanto più evidenti, determinando l’intervento sulle strade di numerosi volontari che si dedicano al loro salvataggio. Le uova sono prive di guscio e si sviluppano in larve (girini) con metamorfosi a stadi. Proteggere e preservare gli anfibi è di primario interesse per la salvaguardia della biodiversità, evitando o limitando le molte cause del declino di queste specie come la distruzione degli habitat, l’inquinamento da pesticidi, l’eccessiva urbanizzazione.

Bombina variegata
Bufo bufo
Hyla perrini
Pelophylax esculentus
Rana latastei
Rana temporaria
Salamandra salamandra
Triturus carnifex
FOTO

Raganella padana

Rana di Lataste

Rana temporaria

Rana verde

Rospo comune

Salamandra pezzata

Tritone crestato italiano

Ululone a ventre giallo

 

NOMI COMUNI